I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.

Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Approvo

La Divisione 7 del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha risposto ad un nostro specifico quesito chiarendo che, in fase di convalida della patente nautica, gli stampati non conformi al modello vigente dovranno essere sostituiti.
Ad oggi alcuni Uffici periferici applicano già questa procedura, altri provvedono al rinnovo sul vecchio stampato in vigore prima del 10.04.2009.
Questo chiarimento porterà finalmente all'uniformità del procedimento, ma sicuramente ad un allungamento dei tempi di attesa per l'espletamento della pratica, già in alcune località considerevoli.
Ricordiamo la possibilità di utilizzare su questo sito la sezione "cerca l'associato Unasca nautica vicino a te" per spedire, qualora la convalida e sostituzione stampato fosse fuori Provincia, la patente nautica all'associato più vicino.

 

 

Nel Consiglio dei Ministri del 20 gennaio 2017 è stato licenziato in lettura preliminare lo schema di DPR per l’introduzione del sistema centrale della nautica da diporto e dello STeD (Sportello Telematica del Diportista).
Ora il provvedimento dovrà percorrere l’iter del passaggio al Consiglio di Stato e poi alle competenti Commissioni parlamentari di Camera e Senato, ove, se incassato il parere favorevole, tornerà al Consiglio dei Ministri per l’approvazione definitiva, cui poi seguirebbe la firma del Capo dello Stato e la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale.
Per il suddetto percorso al momento non è evidentemente possibile fare previsioni.

Il Segretario Nazionale Studi: Yvonne Guarnerio

 

A decorrere dal 1 gennaio 2017, hanno effetto i provvedimenti che sanciscono la soppressione delle squadre nautiche della Polizia di Stato e i siti navali dell’Arma dei Carabinieri, fatto salvo il mantenimento delle moto d’acqua per la vigilanza dei litorali e delle unità navali impiegate nella laguna di Venezia, nelle acque interne e nelle isole minori ove per esigenze di ordine e sicurezza pubblica è già dislocata un’unità navale, nonché i siti navali del Corpo di Polizia Penitenziaria, ad eccezione di quelli dislocati a Venezia e Livorno.
 
I mezzi interessati dalle soppressioni sono trasferiti al Corpo della Guardia di Finanza, al quale sono demandati, oltre alle funzioni già svolte, i compiti di “sicurezza del mare”, fatte salve le attribuzioni assegnate dalla legislazione vigente al Corpo delle Capitanerie di Porto-Guardia Costiera.

E' stato pubblicato "Il diporto nautico in Italia anno 2015". La pubblicazione offre interessanti notizie sulla consistenza del naviglio da diporto, sui posti barca, sui sinistri marittimi e sulle patenti nautiche rilasciate e rinnovate.

Nella tavola che mostra la serie storica delle patenti nautiche rilasciate dagli Uffici Marittimi periferici, si osserva che negli ultimi 10 anni il calo è stato del 39%; il minimo storico si è registrato nell’anno 2015.

Era ora ! Dopo otto anni dalla pubblicazione del Decreto 29.7.2008, n. 146 finalmente non bisognerà più possedere una vista da lince per conseguire o rinnovare la patente nautica. E' stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 220 del 20.9.2016 il Decreto 2.8.2016, n. 182 che sarà esecutivo dal 20 ottobre 2016.

La novità più importante è l'eliminazione del visus naturale (ovvero senza occhiali o lenti a contatto) di almeno 3/10 nell'occhio migliore, oltre ad altri parametri che prevedono maggiore tolleranza nel visus con correzione corretta da occhiali o lenti a contatto.

Area Utenti